Il Flauto Magico di Pulcinella

12,00 

Disponibile

Categoria:
Condividi su:

Descrizione

Il Flauto Magico di Pulcinella

Spettacolo sonoro per voci recitanti e ottetto di fiati

Autore: Caterina Vitiello
Musica di W. A. Mozart eseguita dall’Amadeus Kammerorchester Dortmund

Il Flauto Magico di Pulcinella è il primo spettacolo sonoro a cura del Teatro San Carlino nato in seno ad un progetto artistico destinato ai bambini e agli adulti appassionati di favole, fiabe, leggende, opere, romanzi e musiche per l’infanzia.
Il Teatro San Carlino ha coinvolto in questo progetto i professionisti che stabilmente lavorano in compagnia, burattinai, attori e musicisti con l’intento di far nascere una collana di produzioni sonore ispirate agli spettacoli della compagnia stessa.
Il Flauto magico di Pulcinella è la prima produzione di questa collana. Un’ora di musica e parole che narrano le vicende di Tamino e Pamina, Sarastro, Monostato e la Regina della Notte, di Papagheno e Papaghena. Il tutto arricchito dalle voci dei burattini, dai rumori e suoni evocativi che ricreano ambientazioni allusive stimolando la fantasia di chi ascolta.
Le musiche sono di Wolfgang Amadeus Mozart. I testi elaborati per teatro di burattini di Caterina Vitiello sono ispirati al libretto dell’opera di Emanuel Schikaneder.
Durata complessiva: 66 min

Trama

Tamino, in uno scontro terrificante con un serpente, viene salvato dalle ancelle della Regina della Notte, tre dame che lo informano del compito che di lì a poco la regina gli affiderà: salvare sua figlia Pamina, prigioniera da anni del temibile Sarastro, il Re del Sole.
Tamino, da subito innamorato di Pamina, accetta di servire la Regina della Notte e in cambio avrà in sposa la ragazza.
Per affrontare questo terribile viaggio la Regina della Notte dona a Tamino un flauto magico da usare nei momenti di difficoltà, e gli offre come compagno di viaggio il suo servitore Papagheno.
Papagheno (interpretato da Pulcinella) è l’ uccellatore della Regina della Notte, non ama le grandi sfide e gli ardui compiti ma accetta anche perché il volere della Regina non può essere contestato.
Una volta giunti a palazzo, Tamino e Papagheno scoprono che il re Sarastro non è poi così temibile, ma la liberazione di Pamina, controllata a vista dal suo carceriere Monostato, potrà avvenire solo dopo il superamento di tre difficilissime prove, alle quali dovrà sottoporsi, malvolentieri, anche Papagheno, allettato dall’idea di trovare anch’egli una sposa.

Brani

1. Ouverture
2. Aiuto aiuto aiuto mi Mangia
3. Io sono Pulcinella
4. Cosa vedono i miei occhi
5. Sono io, la regina Astrifiammante
6. Hm Hm Hm
7. Sei riuscita a scappare una volta
8. Ninna Nanna
9. Un uomo si gentile non conosce l’amore
10. Questo flauto ha un potere magico
11. Pamina? Salamina?
12. Perdonami Sarastro
13. Sono dovuta venire qui di persona
14. Solo un’ora di libertà
15. Papagheno sei tu?
16. Tamino ho avuto paura
17. Adesso che mi sono alleato
18. Pa Pa Pa Pa
19. Finale

Compagnia San Carlino

Voci recitanti
Giada Parlanti
Caterina Vitiello
Francesco Picciotti
Emanuele Silvestri
Rumorista
Valerio Toninel
Produzione
Manuel Reimann
Regia
Caterina Vitiello

Amadeus Kammerorchester Dortmund

Strumenti a fiato
Stefanie Dietz (Oboe)
Katrin Stüble (Oboe)
Frauke Hansen (Clarinetto)
Markus Heeb (Clarinetto)
Krzystof Siudmak (Fagotto)
Katarina Steinbauer (Fagotto)
Jan Golebiowski (Corno)
Yukako Usui (Corno)
Felix Reimann (Flauto)
Direzione musicale
Felix Reimann

Felix Reimann

Direttore musicale dell’Amadeus Kammerorchester Dortmund

Il direttore d’orchestra Felix Reimann, nato nel 1964, ha studiato musica ai conservatori di Monaco e Colonia. Dapprima iniziò nelle vesti di orchestrale presso lo Staatstheater Mainz e nel 1993 diventò 1° flautista solista dell’Orchestra Filarmonica Dortmund.
Parallelamente alla sua carriera di flauto, ha regolarmente diretto diverse orchestra. La sua dedizione alla musica l’ha portato a sviluppare diversi progetti pedagogici rivolti alle scuole e ai bambini in generale.
Dal 2000 dirige l’Amadeus Kammerorchester Dortmund la quale collabora dal 2004 con il Teatro San Carlino. Durante gli anni sono stati realizzati 3 opere di Mozart (le Nozze di Figaro, Il Ratto del Serraglio, Il Flauto Magico di Pulcinella) e La Cenerentola di G. Rossini.

Caterina Vitiello

Autrice SIAE e Direttrice artistica del Teatro San Carlino

Burattinaia figlia d’Arte, fin dall’età di 10 anni anima burattini, con loro e con i suoi genitori fa spettacoli girovagando per tutta l’Italia. Nel 1999 si laurea presso l’Accademia Nazionale di Danza a Roma e diventa direttrice artistica del Teatro San Carlino nel 2004. La sua passione è Pulcinella sia nella versione umana che quella di legno. E’ una delle poche donne in Italia, forse l’unica, ad interpretare questa maschera, a cui da voce e anima da quando aveva 12 anni.
Caterina è autrice Siae, interprete e regista, ha diretto e scritto oltre 40 spettacoli, adattando per il teatro dei burattini diversi testi che vanno dalla fiaba, alle opere liriche, dalle opere popolari e ai grandi romanzi. Il suo lavoro di scrittura e di regia è sempre attento alle necessità e alla capacità di ricezione dei giovani spettatori del San Carlino.